Archivi tag: moda

Jungle. La Reggia di Venaria ruggisce in mostra fino a settembre.

Il fine settimana di Pasqua ha confermato la Reggia di Venaria come una delle mete turistiche preferite dagli #innamoratidellacultura  italiani.

La prestigiosa residenza  sabauda (parte del circuito di regge e castelli denominato “Corona di delizie”), venne  inaugurata nel 2007 dopo decenni di importanti e radicali restauri grazie a politiche illuminate, e nell’arco di dieci anni ha consolidato il suo primato. Bellissima da visitare sia dentro che fuori, la Reggia è anche una importante sede di mostre ed eventi. L’ultima mostra, appena inaugurata, sta già facendo numeri da record.

“Jungle. L’immaginario animale nella moda”, questo è il titolo, è un suggestivo percorso espositivo che esplora l’evoluzione dell’animalier nella moda.  Il percorso di visita si snoda attraverso centinaia  di inediti e inconsueti capi d’abbigliamento e di accessori.

Moda animalier alla Reggia di Venaria

Il filo conduttore è la storia che narra della predilizione  da parte dei nomi più importanti della storia del costume e della moda e dell’interpretazione  secondo la propria ottica e la propria estetica di capi e oggetti realizzati con motivi grafici  presi a prestito dal mondo animale.

Le sale auliche sprizzano energia e i colori vivaci si alternano alle stampe zebrate, ghepardate, tigrate e coccodrillate . La curatrice della mostra, Ludovica Gallo Orsi ha creato un excursus storico che parte da Christian Dior e arriva sino a Gianfranco Ferré ed Azzedine Alaïa mescolando sapientemente le stampe che imitano i mantelli degli animali con forme geometriche astratte che rispecchiano le forme infinite di alberi e fiori con un effetto naturale e davvero selvaggio.

Fra i capi d’abbigliamento esposti, una attenzione speciale è dedicata ai foulard. Capo d’abbigliamento amato dalle donne e,soprattutto, dalle attrici, i foulard stampati di Hermes,  Valentino, Salvatore Ferragamo, Thierry Mugler fino a Jean Paul Gaultier e Roberto Cavalli colpiscono l’occhio per la perfezione, la ricchezza coromatica  e la ricchezza dei tessuti.  L’allestimento è curato dallo scenografo Pietro Ruffo.

“La Reggia ama la moda. Non è la prima volta che  volta che la Reggia di Venaria ospita la moda -hanno sottolineato il direttore e il presidente della Reggia di Venaria, Mario Turetta e Paola Zini – “Basta pensare alle precedenti mostre ‘Made in Italy’ di Franca Sozzani , all’esposizione  dedicata agli abiti scultura  di Capucci e a quella dell’Alta Moda.

La residenza sabauda si tinge per l’occasione di pattern suggestivi, in un iconico bestiario Tra i capi esposti da non perdere il celebre modello Jungle, un capo haute couture presentato da Christian Dior nel lontano 1947, accanto alle creazioni firmate da Maurizio Galante, Fausto Puglisi, Givenchy, Krizia, Iris Van Herpen e Stella McCartney.

“Jungle. L’immaginario animale nella moda” – Reggia di Venaria, Sale delle Arti, I piano -tel. +39 011 4992333 – www.lavenaria.it
La mostra è stata inaugurata oggi 12 aprile 2017 e resterà aperta fino al 3 settembre 2017.
Il costo intero del biglietto ammonta a 12 euro -Ridotto (gruppi di min. 12 persone, maggiori di 65 anni e quanti previsti da Ridotti) costa invece 10 euro Ridotto over 6 under 21 (ragazzi dai 6 ai 20 anni) -Per gli studenti universitari under 26 6 euro. La mostra è inoltre compresa nel biglietto “Tutto in una Reggia”.

Emanuela Negro-Ferrero    www.innamoratidellacultura.it

 

 

Sassicartaforbice per una moda sociale

sassicartaforbice: un laboratorio di idee ed un progetto sociale.

Passeggiando su via Principe Amedeo ho scoperto sassicartaforbice, un negozio e soprattutto una cooperativa che coniuga moda e sociale. Perché da un lato, c’è lo stile della collezione di abiti “sassi” che nasce dalla carta, materia prima delle idee, e dall’altro c’è la sfida della Cooperativa Sociale Ergonauti che si occupa di produzione finalizzata all’inserimento lavorativo. Come quella portata avanti, ad esempio, dalle donne carcerate.

sassicartaforbice è tutto questo: una scoperta, un posto di cose belle che non dimentica quelle importanti. Un luogo luminoso e  un negozio dove trovare oggetti esclusivi e abiti da collezione super originali.  Il tutto a prezzi accessibili e con ottime previsioni di espansione sulle passerelle milanesi. Creatività italiana oltre la crisi. Altro che i cinesi!

Repechage. Gioielli su misura

Oggi, una preziosa segnalazione.

Dal 14 al 16 marzo 2013, lo spazio creativo torinese internocortile ospiterà l’orafa e designer di gioielli Francesca Caltabiano con il progetto «Repechage».

La designer fiorentina, da sempre appassionata di minerali, gioielli, cinema e moda, e creatrice di esclusive e irriverenti collezioni di bijoux, darà vita a Repechage, un vero e proprio percorso creativo finalizzato alla creazione di una collezione di pezzi unici, su misura, dedicati alla donna e al suo legame con il passato. Le donne, protagoniste assolute, saranno indispensabili per la realizzazione di questo percorso. L’artista, infatti, utilizzando e rielaborando monili antichi e moderni che le partecipanti le porteranno, creerà per loro e soprattutto con loro un gioiello esclusivo e irripetibile.

Quali sono le istruzioni? Eccole:

1. Apri il cassetto e fruga nel portagioie… troverai sicuramente il vecchio anello della zia oppure l’orecchino rotto della nonna… non riesci più a indossarli e un po’ ti dispiace.
2. Riponi i gioielli in un sacchetto e immagina un tesoro tutto nuovo, che sia solamente tuo.
3. Affida la tua piccola storia di gioie a Francesca Caltabiano per ridare nuova vita ai gioielli dimenticati.

E ora, bisogna solo mettersi d’impegno, cercare e quindi fissare un appuntamento. I gioielli saranno realizzati su approvazione di un preventivo, ma per tutte le info vi consiglio di visitare il sito e di contattare internocortile.